articolo.

  • ML Marketing & Siti web

META CONVERSATIONS IN ARRIVO: ECCO LE NEWS


Si è tenuta qualche giorno fa -----> Conversations.

La prima conferenza annuale di Meta dedicata agli ultimi aggiornamenti di Instagram, Messenger e WhatsApp per le aziende.


Le novità annunciate sono davvero tantissime e assolutamente da conoscere per chiunque utilizzi una o più piattaforme dell’ecosistema per il proprio business: dalla WhatsApp Cloud API, alle notifiche ricorrenti per Messenger, passando per la possibilità di inviare veri e propri messaggi di marketing tramite i social, vediamo cosa ci aspetta.

La Messaggistica al centro dello sviluppo di Meta

Come chiarisce lo stesso nome dato alla conferenza – Conversations – sono le conversazioni al centro dello sviluppo di Meta e delle funzionalità sulle quali si sta concentrando.


I servizi di messaggistica infatti sono ormai diventati fondamentali per qualsiasi attività, piccola o grande, che voglia restare sul mercato e crescere.


Qualche dato:

  • 1 miliardo di utenti invia messaggi alle aziende ogni settimana

  • 2 miliardi di utenti usano WhatsApp

  • Il 50% degli adulti e il 62% degli utenti tra i 25 e i 34 anni in USA già usa la chat per acquistare

  • Il 77% dei consumatori è più propenso ad acquistare se può ricevere risposte tramite i messaggi

“Il messaggio” è molto chiaro: se non stai integrando la messaggistica a più livelli per avvicinare, convertire e mantenere clienti, stai lasciando sul piatto grandissime opportunità di crescita.

Arriva la WhatsApp Cloud API per tutti

A oltre 8 anni dall’acquisizione, Meta rende più accessibile l’utilizzo di WhatsApp Business e apre a tutti la Cloud API.


Grazie a questo nuovo strumento è possibile inviare e ricevere messaggi su una versione dell’app ospitata in cloud, senza dover sostenere i costi di hosting su server propri, personalizzare i propri messaggi e migliorare i tempi di risposta.


Finalmente non sarà più necessario affidarsi a partner di terze parti per poter personalizzare e velocizzare la propria attività di vendita e customer care via WhatsApp, né quindi disporre di business stratosferici.


Tutta la documentazione per l’implementazione della Cloud API è presente in questa area.

Inizia quindi a essere più chiara la strategia di monetizzazione di WhatsApp, che richiederà appunto una fee in base al numero di conversazioni attivate (si parla di alcuni centesimi per conversazione, tariffa variabile di paese in paese).


Vengono inoltre lanciate le Communities, uno strumento che permetterà non solo ai privati di gestire meglio i gruppi, ma anche alle aziende di creare gruppi di clienti ai quali offrire promozioni, servizi di customer care e non solo.

Business Suite diventa una piattaforma omnichannel

La volontà da parte di Meta di trasformare la Business Suite, inizialmente nata come strumento di supporto per le piccole aziende che volevano gestire la propria presenza su Facebook e Instagram, in un vero e proprio tool capace di gestire la presenza di un brand su più canali inizia a farsi ben chiara.


Non solo sarà possibile gestire TUTTI i canali di messaggistica di Meta in un unico spazio – quindi Messenger, Instagram e WhatsApp, ma verranno aggiunti una serie di servizi che permetteranno di offrire un servizio di customer care di livello molto più alto, come per esempio la possibilità di assegnare le conversazioni ai collaboratori, salvare i commenti o accedere in un click alle azioni chiave (come l’invio di un prodotto del catalogo o la creazione di un ordine).


Gli strumenti di Intelligenza Artificiale di Meta vengono messi a servizio anche delle aziende più piccole per trasformare le attività social in immediate opportunità di business: sarà possibile attivare immediatamente una chat privata con chi commenta le live di Instagram usando certe parole chiave che dimostrano l’interesse di acquisto.


Le possibilità di acquisizione clienti non finiscono qui: all’interno della stessa Business Suite verranno mostrati gli utenti con più alto potenziale di vendita, in modo da poter concentrare le attività proprio su di loro.

Arrivano i messaggi di marketing e le notifiche su Messenger

Strumenti pro-attivi, personalizzati, in grado di mandare il messaggio giusto alla persona giusta nel momento giusto, rispettandone la privacy e le scelte di informazione: è quello che promette Meta con l’introduzione di 2 nuove tool davvero molto, molto interessanti.


Grazie alle notifiche ricorrenti su Messenger per esempio sarà possibile far attivare agli utenti una sorta di abbonamento (lato loro, gratuito ovviamente) alle nostre notifiche, come per esempio agli ultimi arrivi o promozioni.


Quando gli utenti faranno opt-in, potranno ricevere periodicamente i nostri aggiornamenti, come per esempio gli sconti o le offerte del momento.

Il costo di questo servizio? Al momento non è disponibile, mentre la funzionalità può essere attivata con un trial gratuito.


Con i Messaggi di Marketing sarà possibile raggiungere gli utenti interessati in pochi click e direttamente su Messenger, come se fosse un messaggio organico, e mostrare loro promozioni, offerte speciali e deal da non perdere.

Tra Intelligenza Artificiale, Metaverso e Customer Care ultra-avanzata: il futuro del Social Media Marketing è solo all’inizio

Meno di 2 anni fa Facebook ha acquisito Kustomer, customer care service company, ora diventata una piattaforma di messaggistica omni-channel che porta la customer care in un’altra dimensione, in cui è possibile integrare chat bot, assistenza manuale e customer care iper-personalizzata.


Vuoi fare un reso? Non solo il sistema ti permette di farlo chattando, ma anche di scegliere con cosa sostituire il tuo capo e finalizzare l’ordine.

Il tuo ordine è in ritardo? È il sistema ad avvertirti, magari offrendoti la possibilità di procedere con il pick-up in negozio o lo sostituzione.


Non è chiaro come e con quali costi – se ci saranno – il sistema verrà integrato con la Meta Suite, ma la volontà di dare, specialmente alle piccole imprese, un ecosistema in grado di coprire gran parte del percorso di acquisto dei propri clienti è sempre più chiara.


In quanti sapranno cogliere queste opportunità prima degli altri e a trarne i maggiori benefici?

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti