top of page

articolo.

  • Immagine del redattoreML Marketing & Siti web

GUIDA 2023 SU COME FARE ANALISI DELLA CONCORRENZA SUI SOCIAL MEDIA


I migliori strumenti di analisi della concorrenza sui social media ti aiutano a identificare le lacune nella tua strategia e a rimanere un passo avanti rispetto a tutti gli altri.


Di cosa parliamo in questo articolo?

Come puoi stare al passo con la concorrenza e vincere sui social media? Inizia con un’analisi competitiva sui social media.

Ti dirà come ti collochi rispetto agli altri nel tuo settore e farà emergere nuove opportunità e potenziali minacce .


Questa guida ti insegnerà come condurre la tua analisi competitiva per i social media elencandoti anche i migliori strumenti di analisi competitiva dei social media.


Cos’è l’analisi della concorrenza sui social media?

Un'analisi della concorrenza sui social media è un'analisi per scoprire quali sono i punti di forza e di debolezza TUOI e dei tuoi COMPETITOR.

È un processo di confronto dei tuoi risultati con quelli dei grandi protagonisti del tuo settore, in modo da poter identificare opportunità di crescita e strategie che non funzionano come dovrebbero.

Un’analisi competitiva sui social media, in particolare, ti aiuterà a:

  • Identifica chi sono i tuoi concorrenti sui social media

  • Scopri su quali piattaforme di social media sono presenti

  • Scopri come utilizzano quelle piattaforme

  • Comprendi quanto funzionano le loro strategie social e di contenuto

  • Confronta i tuoi risultati social con quelli della concorrenza

  • Identifica le minacce sociali per la tua azienda

  • Trova le lacune nella tua strategia di marketing sui social media

I vantaggi di eseguire un’analisi della concorrenza sui social media

Conoscere i tuoi concorrenti non è l’unico motivo per fare un’analisi della concorrenza sui social media. Ti fornirà anche informazioni dettagliate sulla tua attività e sul tuo pubblico (che probabilmente si sovrappone al pubblico dei tuoi concorrenti).


Ecco alcuni spunti sorprendenti che un’analisi competitiva sui social media può darti:

  • Benchmark delle prestazioni per la tua attività, come follower medi, tassi di coinvolgimento e share of voice

  • Idee sugli orari migliori per pubblicare sui social media (poiché è probabile che il tuo pubblico sia online nello stesso momento)

  • Una comprensione dei potenziali punti critici del cliente

  • Nuove (e migliori) idee per contenuti che potrebbero entrare in risonanza con il tuo pubblico (o che, al contrario, NON entrano in risonanza con il tuo pubblico e che potresti voler evitare)

  • Una comprensione di come comunicare con il tuo pubblico su determinate piattaforme (ad esempio, casualmente o formalmente)

  • Idee su come differenziare il tuo marchio

  • E altro ancora!

Puoi scegliere di fare un rapporto una tantum sui concorrenti sui social media o assumere qualcuno nel tuo team il cui unico compito è tenere traccia dei tuoi concorrenti. La maggior parte delle aziende fa qualcosa di intermedio: un rapporto trimestrale o mensile.

Qualunque sia il livello di analisi che sceglierai, le informazioni acquisite saranno preziose.


Come eseguire un'analisi della concorrenza sui social media in 4 passaggi

Abbiamo suddiviso il processo di conduzione di un'analisi competitiva sui social media in quattro passaggi che funzioneranno per qualsiasi marchio.


Passaggio 1. Trova i tuoi concorrenti

Identifica le tue parole chiave competitive

Probabilmente conosci già alcune delle parole chiave per le quali la tua azienda sta cercando di posizionarsi nei motori di ricerca. Ad esempio, se lavori per un hotel con sede a Manhattan, probabilmente ti concentrerai su parole chiave come "hotel di New York" e "posti migliori in cui soggiornare a Manhattan".


Ma se la tua struttura è un boutique hotel con degustazioni serali di vino e arte locale, non sei necessariamente in competizione diretta con l'Holiday Inn. Avere una conoscenza approfondita del tuo inventario di parole chiave ti aiuterà a sviluppare un quadro chiaro di chi stai realmente competendo online.


Il Keyword Planner di Google Adwords è un ottimo posto per identificare le parole chiave più pertinenti al tuo marchio. Anche se non fai pubblicità con Google Adwords, questo strumento è gratuito.

Per iniziare, utilizza lo strumento per analizzare il tuo sito web. Otterrai un elenco di parole chiave pertinenti, insieme alla media delle ricerche mensili e al livello stimato di concorrenza.

Oppure puoi inserire le parole chiave target conosciute nello strumento. Ancora una volta, otterrai un elenco di parole chiave correlate con dati sul volume di ricerca e sulla concorrenza. Utilizza queste parole chiave correlate per restringere la definizione dei tuoi concorrenti, così puoi assicurarti di analizzare le aziende che sono veramente in competizione con la tua.


Controlla chi si posiziona per quelle parole chiave su Google

Scegli le prime cinque o dieci parole chiave più pertinenti per la tua attività e collegale a Google. Presto avrai un'idea di chi è la tua principale concorrenza online.


Presta particolare attenzione ai marchi del tuo settore che pagano per gli annunci Google per ottenere il loro nome sopra i risultati di ricerca organici, poiché stanno investendo i loro soldi dove sono le loro ambizioni di marketing. Anche se non hanno (ancora) un ottimo posizionamento nella ricerca organica, vale la pena controllare come si comportano sui social media.


Fai clic sui siti Web di tutti i marchi che sembrano essere potenziali concorrenti. La maggior parte delle aziende si collega ai propri canali social nell'intestazione o nel piè di pagina del proprio sito web. Così facendo potrai dare un'occhiata anche ai loro profili e tenerteli da parte per spiarli bene.


Ad esempio, vai su Facebook e inserisci la tua parola chiave nella casella di ricerca. Quindi fare clic su Pagine nel menu in alto.


Scopri quali marchi simili segue il tuo pubblico

Facebook Audience Insights e Twitter Analytics possono darti alcune buone informazioni su quali altri marchi il tuo pubblico segue su questi social network. Se questi marchi sono simili ai tuoi, vale la pena considerarli come potenziali concorrenti.


Per scoprire quali brand il tuo pubblico segue su Facebook:

  • Apri Facebook Audience Insights

  • Scorri verso il basso fino alla pagina principale

Potresti scoprire che nessuna delle pagine identificate è rilevante per il tuo settore, ma se lo sono, aggiungile all'elenco dei concorrenti.


Su Twitter, invece di controllare tutto il tuo pubblico, puoi verificare a chi sono collegati i tuoi follower principali.

  • Apri Twitter Analytics.

  • Scorri verso il basso fino a ciascuno dei tuoi follower principali negli ultimi mesi

  • Fai clic su Visualizza profilo per ciascun follower principale

  • Fai clic su Seguiti nel loro profilo per visualizzare l'elenco completo degli account che stanno seguendo oppure fai clic su Tweet e risposte per vedere con quali account interagiscono

Scegli fino a 5 concorrenti su cui concentrarti

A questo punto hai un elenco enorme di potenziali concorrenti, molto più di quanto potresti ragionevolmente includere in un'analisi competitiva approfondita. È tempo di restringere l'elenco ai primi tre-cinque marchi con cui competi più da vicino sui social media. Scegli i marchi che più si avvicinano alla tua nicchia di destinazione.

Bonus: ottieni un modello di analisi della concorrenza gratuito e personalizzabile per valutare facilmente la concorrenza e identificare le opportunità per far avanzare il tuo marchio.


Passaggio 2. Raccogli informazioni

Ora che sai chi sono i tuoi concorrenti, devi sapere cosa stanno facendo sui social media.

Fai clic sui social network di ciascuno dei marchi che hai identificato come principali concorrenti. Come accennato in precedenza, di solito puoi trovare questi collegamenti nell'intestazione o nel piè di pagina del loro sito web.


Prendi nota di quanto segue:

  • Su quali social sono presenti?

  • Quanto è grande il loro seguito e quanto velocemente sta crescendo?

  • Chi sono i loro follower più importanti?

  • Quanto spesso pubblicano?

  • Qual è il loro tasso di coinvolgimento?

  • Qual è la loro share of voice sui social?

  • Quali hashtag usano più spesso?

  • Quanti hashtag usano?

Puoi trovare molte di queste informazioni semplicemente facendo clic sui profili social della concorrenza. Per una raccolta dati più semplificata, consulta gli strumenti di analisi menzionati di seguito.

Non dimenticare di tenere traccia di tutte queste cose anche per i tuoi canali social. Questo ti aiuterà con la tua analisi nel passaggio successivo.


Passaggio 3. Esegui un'analisi SWOT

Ora che hai raccolto tutti questi dati, è il momento di analizzarli in un modo che ti aiuti a capire dove ti trovi rispetto alla concorrenza. Nell'ambito di questa analisi, cercherai anche potenziali modi per migliorare la tua strategia e potenziali pericoli a cui prestare attenzione lungo il percorso.


Un'analisi SWOT è un ottimo strumento per aiutarti a pensare chiaramente a tutte queste informazioni. In un'analisi SWOT, dai uno sguardo approfondito alla tua attività e alla concorrenza per identificare:

  • S – Punti di forza

  • W – Punti deboli

  • O – Opportunità

  • T – Minacce

La cosa importante da sapere è che i punti di forza e di debolezza coinvolgono fattori interni al tuo marchio. Fondamentalmente, queste sono le cose che stai facendo bene e le aree in cui potresti migliorare.

Le opportunità e le minacce si basano su fattori esterni: cose che accadono nel tuo ambiente competitivo di cui devi essere consapevole.

Ecco alcuni elementi da elencare in ciascun quadrante del modello SWOT.

Punti di forza

Elenca le metriche per le quali i tuoi numeri sono più alti rispetto alla concorrenza.

Punti deboli

Elenca le metriche per le quali i tuoi numeri sono in ritardo rispetto alla concorrenza. Queste sono le aree su cui dovrai concentrarti per migliorare attraverso test e modifiche alla tua strategia sui social media .


Tieni presente che potresti avere sia punti di forza che di debolezza per ciascun social network. Ad esempio, forse il numero dei tuoi follower su Facebook è superiore a quello dei tuoi concorrenti, ma hanno una crescita dei follower migliore.


O forse hai meno follower su Instagram ma un maggiore coinvolgimento.

Sii piuttosto specifico qui, perché queste distinzioni ti aiuteranno a identificare le tue opportunità e minacce.


Opportunità

Ora che puoi vedere a colpo d'occhio la tua posizione rispetto alla concorrenza, puoi identificare potenziali opportunità da sfruttare.

Queste opportunità potrebbero essere aree in cui ritieni di poter migliorare rispetto alla concorrenza sulla base delle informazioni che hai già raccolto, oppure potrebbero essere basate su cambiamenti previsti o recenti nel mondo dei social media.


Minacce

Come le opportunità, le minacce provengono dall'esterno dell'organizzazione. Per avere un’idea precisa delle minacce imminenti, dai un’occhiata ai numeri relativi alla crescita o a qualsiasi cosa che indichi un cambiamento nel tempo.


Ad esempio, un concorrente piccolo ma con un elevato tasso di crescita dei follower potrebbe rappresentare una minaccia maggiore di un grande concorrente con una crescita stagnante.

Questa è un’altra area in cui devi tenere d’occhio il settore in generale per i cambiamenti imminenti che potrebbero influenzare la tua posizione rispetto ai tuoi concorrenti


Passaggio 4. Incorpora i dati più recenti con il monitoraggio dei social media

Dovrai rivedere regolarmente la tua analisi competitiva sui social media per mantenerla aggiornata. Rendilo una parte regolare del tuo reporting e revisione trimestrale o annuale. Ciò significa che avrai bisogno di una fornitura costante di informazioni aggiornate.

Mettere in atto una solida strategia di monitoraggio dei social media ti fornirà i dati in tempo reale da incorporare nella tua prossima analisi. Questa è una strategia particolarmente utile per identificare potenziali opportunità e minacce.


Di seguito esamineremo alcuni strumenti che puoi utilizzare per il monitoraggio dei social media. Fondamentalmente, si tratta di essere consapevoli delle conversazioni sociali che coinvolgono il tuo marchio, i tuoi concorrenti e il tuo settore.


Registra tutte le informazioni o gli eventi importanti che scopri attraverso il monitoraggio dei social media nella colonna Note del tuo modello di analisi competitiva e incorporali nelle opportunità e minacce riviste durante la prossima revisione.


Gli strumenti di analisi della concorrenza sui social media

Inutile elencare la miriade di app o Tool che ci sono a nostra disposizione, sarebbe alla fine una scelta strettamente soggettiva, io potrei preferirne una piuttosto che un'altra rispetto a te, perciò...

Il consiglio che ti di do e di andare a scrivere direttamente al caro e buon vecchio zio Google quello che ti serve.


E quello che ti serve è un'App o Tool in grado di fare:

1. Analisi competitiva

Che tu stia eseguendo un'analisi competitiva completa o semplicemente cercando ispirazione, devi ottenere una visione chiara dei tuoi punti di forza e di debolezza, oltre a informazioni utili sui post più importanti, sugli hashtag e sui tipi di contenuti nella tua nicchia.


Diversi report sulla concorrenza, tra cui:

Panoramica, dove puoi vedere il numero di post pubblicati da te e dai tuoi concorrenti nonché la frequenza di pubblicazione di ogni account, il coinvolgimento medio, il numero di follower e il pubblico tasso di crescita.

Performance dei post , dove puoi rivedere i post principali tuoi e dei tuoi concorrenti e ordinare i risultati in base a Mi piace, commenti e coinvolgimento e trarre rapidamente ispirazione su cosa pubblicare successivamente.

Performance per tipo di post , dove puoi scoprire quali tipi di post (foto, video, caroselli o Reels) sono più apprezzati dal pubblico di ciascun brand

Post Length , dove puoi scoprire quanti caratteri e hashtag, in media, i tuoi concorrenti utilizzano nei loro post.


2. Benchmarking del settore

Se vuoi vedere come si modellano i tuoi risultati rispetto al tuo settore nel suo complesso (piuttosto che ai singoli concorrenti), questo è lo strumento perfetto per te.

Ci sono programmi dove puoi confrontare i tuoi risultati con le statistiche sulla performance media nel tuo settore. Puoi impostare intervalli di tempo personalizzati, passare da una rete all'altra ( Instagram, Facebook, Twitter, LinkedIn e TikTok ) e cercare benchmark per le seguenti metriche:

  • Impressioni del profilo

  • Portata del profilo

  • Seguaci

  • Tasso di crescita del pubblico

  • Tasso di coinvolgimento

  • Il video viene riprodotto

  • Frequenza di pubblicazione

  • Clic

  • Azioni

3. Share of voice

La share of voice sui social misura quanto le persone parlano del tuo brand online rispetto a quanto parlano dei tuoi concorrenti. Questa è una delle metriche che dovresti monitorare nel tuo modello di analisi competitiva sui social media.


Mentionlytics è uno strumento di monitoraggio dei social media ottimo anche per eseguire un'analisi competitiva sui social media. Puoi scoprire tutto quello che si dice sul tuo brand, sui tuoi concorrenti o su qualsiasi parola chiave su Twitter, Instagram, Facebook, Youtube, Pinterest e tutte le fonti web (notizie, blog, ecc.).

Inoltre, ha una pratica funzione di “analisi del sentiment”, così puoi vedere non solo cosa viene detto sui tuoi concorrenti, ma anche come viene detto.


This is the End

Detto ciò, ora sai praticamente tutto, come poter analizzare al meglio la concorrenza e ciò che è in voga sui social media. Tutto ciò che ti serve per addrizzare al meglio la mira senza perdite di tempo e riducendo al minimo gli errori (che è giusto che si facciano, Roma non si è fatta in un giorno ma poi bisogna sempre migliorare e migliorare).


Sperando che questo Post sia stato utile e soprattutto che ti possa permettere di fare un buon lavoro grazie alle nozioni che ti abbiamo dato, sappi che per qualsiasi Info e delucidazione noi ci siamo e siamo lieti di darti una mano.

Non esitare a contattarci, siamo qui per aiutarti




FONDAMENTALE!!!

Quello che stai per leggere è tutto vero ed è appunto fondamentale per la tua Azienda! Si perchè è veramente raro che tu possa trovare quanto scritto e lo sai benissimo.

E' ORA CHE LA TUA AZIENDA LAVORI CON RAGAZZI CHE FACCIANO VERAMENTE PARTE INTEGRANTE DEL TUO PROGETTO. NOI!

PROFESSIONISTI CHE SAPPIANO DARE IL GIUSTO VALORE AD UNA COLLABORAZIONE CON IL TUO BRAND E NON AGENZIE CHE TI TRATTANO COME UN NUMERO IN MANIERA FREDDA!


E BASTA SPENDERE CIFRE ESORBITANTI!!!

SAPPI CHE QUEI "MARKETTARI" TI STANNO FREGANDO!

TUTTA QUELLA MOLE ECONOMICA NON E' GIUSTIFICABILE PER LAVORI RIDOTTI ALL'OSSO!





ML

35 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page