top of page

articolo.

  • ML Marketing & Siti web

5 INSTAGRAM SEO TIPS PER FAR ESPLODERE IL TUO PROFILO


Come ti distingui in un mare di oltre un miliardo di utenti Instagram? Instagram SEO è un ottimo punto di partenza. Mettere in primo piano i tuoi contenuti nelle pagine dei risultati di ricerca può aiutarti a estendere la tua copertura organica.

Capire come funziona la SEO su Instagram è importante per qualsiasi azienda che desideri entrare in contatto con nuovi follower.

Andiamo!


Di cosa parliamo in questo articolo?

A)Cos'è Instagram SEO?

B)Fattori di ranking SEO di Instagram

C)5 tattiche SEO di Instagram per aumentare la tua portata


Cos'è Instagram SEO?

Instagram SEO significa ottimizzare i tuoi contenuti Instagram per essere scoperti nei risultati di ricerca. Quando qualcuno cerca una parola chiave o un hashtag pertinente nella casella di ricerca di Instagram, vuoi che il tuo account o contenuto appaia nella parte superiore dell'elenco.


Fattori di ranking SEO di Instagram

La SEO, in generale, è un po' arte, un po' scienza. Instagram SEO non è diverso. Non esiste una formula esatta per far salire il tuo account in cima alle classifiche di ricerca.

Fortunatamente, Instagram è aperto sui segnali che utilizza per classificare i risultati di ricerca. Ecco come determina ciò che qualcuno vede quando usa la barra di ricerca di Instagram.


Cerca testo

Non sorprende che ciò che qualcuno digita nella barra di ricerca sia il segnale più importante da cercare. In base ai termini di ricerca, Instagram cerca nomi utente, biografie, didascalie, hashtag e posizioni pertinenti.

Cosa significa per i brand: devi capire quali termini di ricerca usano le persone per cercare contenuti come i tuoi. Google Analytics , Hootsuite Insights e altri strumenti di monitoraggio dei social possono aiutarti a capire quali termini vengono utilizzati dalle persone per cercare la tua attività.


Attività dell'utente

Ciò include hashtag e account che l'utente ha seguito e con cui ha interagito e quali post ha visualizzato in passato. Gli account e gli hashtag con cui l'utente interagisce hanno un rango superiore rispetto a quelli con cui non interagisce.

Ecco i risultati della ricerca quando cerco "viaggi" dal mio account Instagram principale, dove seguo e interagisco con molti scrittori di viaggi e marchi di viaggio:


Seguo tutti e quattro i principali risultati di ricerca e ho interagito con tutti loro in passato.

Ecco i migliori risultati per lo stesso termine di ricerca, "viaggio", dal mio account Instagram secondario, dove seguo molti meno account e non mi concentro sui viaggi:


I primi quattro account consigliati sono completamente diversi. Poiché non ho una storia di seguire e interagire con gli account di viaggio di questo profilo Instagram, Instagram deve fare affidamento su altri segnali per alimentare i risultati.

Cosa significa questo per i marchi : ancora una volta, si tratta solo di ricerca. Comprendi gli hashtag che è probabile che il tuo pubblico di destinazione utilizzi e con cui interagisca. E incoraggia il coinvolgimento con i tuoi post.

È più probabile che qualcuno che utilizza la ricerca veda i contenuti di un marchio con cui ha interagito in precedenza, anche se non segue (ancora) quel marchio.


Segnali di popolarità

I contenuti che sono già popolari hanno maggiori probabilità di posizionarsi in alto nei risultati di ricerca. Instagram determina la popolarità utilizzando segnali come il numero di clic, Mi piace, condivisioni e follower per un account, hashtag o luogo.


Cosa significa per i brand: pubblica al momento giusto per stimolare subito il coinvolgimento. Questo coinvolgimento precoce segnala la popolarità e dà ai tuoi contenuti una spinta alla ricerca mentre è ancora pertinente e fresco.


5 tattiche SEO di Instagram per aumentare la tua portata

1. Ottimizza il tuo profilo Instagram per la ricerca

Il tuo profilo Instagram (ovvero la tua biografia su Instagram ) è il posto migliore per includere parole chiave e termini di ricerca pertinenti.


La bio SEO di Instagram inizia con il nome Instagram SEO. Scegli un handle e un nome di profilo pertinenti ai tuoi contenuti. Se sei ben noto con il tuo marchio, allora questo è il miglior punto di partenza. Se c'è spazio per una parola chiave nel tuo handle o nel tuo nome, includi anche quello.


Nota che tutti gli account che sono apparsi nei miei principali risultati di ricerca per i viaggi, da entrambi i profili, includono la parola "viaggio" nell'handle o nel nome o in entrambi.


Inoltre, assicurati di includere parole chiave pertinenti nella tua biografia. Chi sei e di cosa ti occupi? Che tipo di contenuto possono aspettarsi di trovare le persone (e il motore di ricerca di Instagram) nella tua griglia?


Infine, assicurati di includere una posizione nella tua biografia se è rilevante per la tua attività. Solo gli account Business e Creator possono aggiungere una posizione, quindi questo è solo un motivo in più per passare a un account professionale se non l'hai già fatto.


Per aggiungere una posizione del profilo per Instagram bio SEO, apri l'app Instagram e tocca l' icona del tuo profilo . Toccare Modifica profilo , quindi Opzioni di contatto . Inserisci il tuo indirizzo, specificandolo o generico come preferisci. Puoi inserire il tuo indirizzo specifico, se pertinente, o semplicemente utilizzare la tua città.


Assicurati di attivare la barra di scorrimento per Visualizza informazioni di contatto.

La tua posizione appare solo sulla pagina del tuo profilo sull'app, non sulla versione web di Instagram. Ma una volta collegato al tuo account, è un segnale di classifica per il motore di ricerca di Instagram, indipendentemente dal fatto che il tuo pubblico utilizzi l'app o il web.


2. Usa gli hashtag giusti

Sebbene sia stato a lungo considerato un trucco da insider per nascondere gli hashtag nei commenti, Instagram ha ora rivelato che le parole chiave e gli hashtag dovrebbero apparire direttamente nella didascalia per influenzare i risultati della ricerca.

Di recente hanno anche condiviso alcuni suggerimenti specifici sugli hashtag per essere visualizzati nei risultati di ricerca:

  • Usa solo hashtag pertinenti.

  • Utilizza una combinazione di hashtag noti, di nicchia e specifici (si pensi al brand o basati sulla campagna).

  • Limita gli hashtag da 3 a 5 per post.

  • Non utilizzare hashtag irrilevanti o eccessivamente generici come #explorepage.

Gli utenti di Instagram sono rimasti piuttosto scioccati dalla raccomandazione di limitare il numero di hashtag. Dopotutto, Instagram consente fino a 30 hashtag per post. Ma il consiglio di Instagram è chiaro: "Non usare troppi hashtag: l'aggiunta di 10-20 hashtag non ti aiuterà a ottenere una distribuzione aggiuntiva".


Quindi, quali sono i migliori hashtag SEO per Instagram?


Dipende dalla tua attività e dal tuo pubblico. Per avere un'idea di quali hashtag stanno già indirizzando il traffico verso i tuoi post , dai un'occhiata ai tuoi Instagram Insights.


Gli approfondimenti per ogni post ti diranno quante impressioni per quel post provenivano dagli hashtag.


Se hai utilizzato più hashtag, l'analisi di Instagram non ti dirà esattamente quali hanno fatto il lavoro pesante.


Ma se ti attieni ai 3-5 hashtag consigliati, dovresti essere in grado di determinare quali indirizzano costantemente il traffico nel tempo.


Puoi anche utilizzare l'ascolto sociale per vedere quali hashtag stanno già utilizzando il tuo pubblico, i tuoi concorrenti e gli influencer.


Infine, puoi utilizzare la barra di ricerca di Instagram per scoprire parole chiave popolari e scoprire a quali hashtag interessano le persone che segui. Questi probabilmente risuoneranno anche con il tuo pubblico.


Vai alla pagina Esplora di Instagram e digita un hashtag (incluso il simbolo #) nella barra di ricerca. Vedrai quali delle persone che segui stanno già seguendo questi tag.


Se cerchi un hashtag generico (come #travel), vedrai anche alcuni hashtag più specifici che potrebbero fornire un buon equilibrio per la combinazione generale, di nicchia e specifica consigliata da Instagram.


La pagina dei risultati di ricerca per qualsiasi parola chiave (vedere il suggerimento successivo) include anche una scheda Tag . Toccalo per vedere gli hashtag più popolari per quella parola chiave, insieme al numero totale di post per ciascuno.


3. Usa le parole chiave giuste

In passato, la ricerca su Instagram non considerava le parole chiave nei sottotitoli, ma sembra che le cose stiano cambiando. Instagram ora consiglia specificamente di includere parole chiave pertinenti nelle didascalie dei post per facilitare la rilevabilità.


Questo perché stanno cambiando il modo in cui vengono offerti i risultati di ricerca. In passato, i risultati di ricerca includevano solo account, hashtag e luoghi pertinenti.


Ora, i risultati di ricerca includono anche pagine di risultati di parole chiave destinate alla navigazione. Questa è un'ottima notizia per i marchi meno conosciuti, poiché offre alle persone una migliore possibilità di trovare i tuoi contenuti senza cercare il nome del tuo account specifico.

Facendo clic su una qualsiasi delle pagine dei risultati delle parole chiave (indicate con una lente di ingrandimento) si apre una pagina intera di contenuti da sfogliare. Ogni pagina dei risultati delle parole chiave è essenzialmente una pagina Esplora per quella specifica parola chiave. Nota la scheda Tag , che può aiutarti a scoprire gli hashtag più popolari per ogni parola chiave.


Quindi, come scegli le parole chiave target? La ricerca che hai fatto nel passaggio precedente per capire i tuoi migliori hashtag ti darà alcuni indizi iniziali.

Gli strumenti di analisi ti daranno maggiori informazioni. Ad esempio, utilizza Google Analytics per vedere quali parole chiave indirizzano il traffico al tuo sito web. Questi sono probabilmente buoni candidati da testare nei tuoi post su Instagram.


4. Aggiungi testo alternativo alle immagini

Il testo alternativo su Instagram è proprio come il testo alternativo sul web. È una descrizione testuale di un'immagine o di un video che rende il contenuto accessibile alle persone con disabilità visive. Fornisce inoltre una descrizione del contenuto nel caso in cui la foto stessa non venga caricata.


Il testo alternativo di Instagram ha anche il vantaggio di aiutare Instagram a capire meglio cosa c'è nei tuoi contenuti, e quindi capire meglio se è rilevante per una ricerca specifica.

Instagram utilizza la tecnologia di riconoscimento degli oggetti per creare una descrizione automatica di ogni foto per coloro che utilizzano uno screen reader. Queste informazioni forniscono anche informazioni all'algoritmo di Instagram e ai risultati di ricerca sul contenuto della tua foto.


Naturalmente, il testo alternativo automatico non sarà mai così dettagliato come il testo alternativo creato da un essere umano.

(Nota: puoi controllare il tuo testo alternativo generato automaticamente attivando lo screen reader sul tuo telefono o computer .)


Per aggiungere un testo alternativo quando pubblichi una foto, tocca Impostazioni avanzate nella parte inferiore dello schermo in cui scrivi la didascalia.


In Accessibilità, tocca Scrivi testo alternativo e aggiungi una descrizione della foto utilizzando parole chiave pertinenti.

Per aggiungere testo alternativo a una foto esistente, apri la foto e tocca l' icona dei tre puntini , quindi tocca Modifica . In basso a destra dell'immagine, tocca Modifica testo alternativo .


Mettendo un nuovo testo alternativo molto più accurato e che includa parole chiave che le persone potrebbero utilizzare per cercare contenuti come questo, è una semplice strategia di ottimizzazione di Instagram ma che può portare ulteriori risultati positivi.


5. Mantenere un account di qualità

I risultati di ricerca di Instagram si basano anche sulle linee guida per i consigli di Instagram . Ciò significa che gli account che non rispettano queste linee guida appariranno più in basso nei risultati di ricerca o non compariranno affatto nella ricerca.

Tieni presente che le linee guida per i consigli sono più rigorose delle linee guida della community . In breve, se violi le Linee guida della community, i tuoi contenuti verranno rimossi del tutto da Instagram. Se vai contro le linee guida per i consigli, i tuoi contenuti appariranno comunque sulla piattaforma, ma sarà più difficile da trovare.


This is the end


La ricerca su Instagram evita di consigliare contenuti "di bassa qualità, discutibili o sensibili", nonché contenuti che "potrebbero essere inappropriati per gli spettatori più giovani".

Perciò giusto per concludere al meglio eccoti alcuni esempi specifici di cosa NON fare:

  • Clickbait o esca di fidanzamento

  • Indicazioni sulla salute esagerate

  • Contenuti non originali copiati da un'altra fonte

  • Affermazioni o contenuti fuorvianti

  • Comprare Mi piace

Buon Setting del Profilo su Instagram


ML



25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page